Crea sito

La dittatura che verrà (in nome della paura)

La dittatura che verrà (in nome della paura)

Non vi accorgete che in nome della paura ci stanno togliendo tutto? Non è una dittatura del singolo Paese, ma una dittatura mondiale che trascende gli stati. Le più grandi menti illuminate ci hanno donato una Costituzione proprio per evitare prossime dittature

Ed ora stanno trovando il modo per penetrare le barriere precostituite. Stanno saltando tutti i principi illuministici. Invito tutti a non essere tifosi dei propri partiti, è trasversale la sottomissione alla cd scienza. Quando imposero i vaccini ai neonati, appropriandosi del loro corpo, la massa che si pensava indenne si fece i fatti suoi. Il principio però che un’entità esterna ed invisibile, formata da uomini potentissimi e ricchissimi, potesse decidere cosa entrare nel nostro corpo fu infranto. Ora quella medesima entità decide cosa possiamo fare e non fare privandoci di qualsiasi cosa vuole, a proprio arbitrio, senza regole prestabilite, senza termine finale, impoverendoci tutti e portandoci allo stato di bisogno congeniale ai padroni, tramite l’uomo solo al comando, suo assoldato, derogando ai principi fondamentali costituzionali a presidio della persona umana. Non dico di non farlo, che vi sia questa parentesi, ma riflettete. La prossima volta l’entità esterna potrà decidere di somministrarci coattivamente farmaci sperimentali e/o di abbattere le persone infette o dissidenti, come nelle dittature che ci affascinano. Allora preservate la Costituzione, è l’unica difesa vera e sostanziale del cittadino e della persona umana, perciò quando dopo l’emergenza proveranno a cambiarla, giustificandolo con le nuove esigenze, noi dovremmo difenderci la Magna Carta a denti stretti. Solo questo. Per ora osserviamo le regole.