Madre Teresa di Calcutta la santa dei masochisti

Madre Teresa di Calcutta è ufficialmente dichiarata santa se lo merita, dice Papa Ciccio.

A me piace ricordarla per quello che era, ossia una suora che riteneva:
– l’aborto :”la peggiore minaccia per la pace” e “un omicidio”
– l’Aids : “una giusta punizione per una condotta sessuale impropria”
e che affermava:
” Se fossi costretta a scegliere tra Galileo e l’inquisizione, sceglierei l’inquisizione

Sì, proprio l’Inquisizione, quella che torturava e bruciava le streghe.

Nonostante le ingenti somme di denaro a lei donate, nei suoi pseudo-ospedali la “santa” forniva ai poveri delle cure inadeguate e fondate più sulla preghiera che sulla medicina, dato che lo scopo principale era quello di diffondere il più possibile il cristianesimo.
Ai malati venivano negate le più elementari norme igieniche e mediche, tanto che rischiavano di morire più per le infezioni che per la mancanza di cure.

In particolare la dolce vecchina, vietava gli antidolorifici, perché il dolore mandato da dio era considerato sacro e perciò veniva da lei promossa una vera e propria “cultura della sofferenza”

Naturalmente quando toccò a lei curarsi, andò nelle migliori cliniche private dai migliori medici, con tanto di aria condizionata, piuttosto che affidarsi alla volontà divina.

Che fine hanno fatto i soldi delle donazioni? Semplice, hanno finanziato strutture cattoliche, l’ordine da lei fondato e le varie campagne di indottrinamento in giro per il mondo.

Sicuramente molte persone sono in buona fede quando affermano che Madre Teresa ha dedicato tutta la sua vita all’India e lo ha fatto per aiutare le popolazioni indiane, ma la verità, su questa persona che la chiesa di Roma ha fatto santa, è molto diversa da ciò che ci viene propinato quotidianamente con la dottrina mediatica.

Un certo delinquente Charles Keating, morto in prigione perché aveva truffato migliaia di famiglie dei loro risparmi, le regalò un milione di dollari. Lei scrisse al tribunale difendendo il criminale. Gli avvocati le chiesero di restituire la grana regalatale: cucù, chi ha rivisto la grana rubata? Mai più rivisto un solo dollaro. Questi sono veri santi.

Precedente Je ne suis pas Charlie Hebdo...puoi sfottere tutti, ma non ME Successivo Revine: Il saluto fascista dei bimbi al raduno skin