Le “ambigue” luci natalizie di Civitanova Marche non sono passate inosservate per un (ovvio) motivo

Particolari o ambigue: si possono definire così le luci installate a Civitanova Marche per festeggiare il Natale. Le luminarie addobbano le palme del paese in provincia di Macerata creando effetti ottici “singolari”.

Per questo non sono sfuggite a tanti utenti dei social media, che non hanno mancato di sottolineare l’epic fail dell’amministrazione comunale. Secondo lo storico Giordano Bruno Guerri “a Civitanova Marche festeggiano il Natale così, forse si sono dimenticati che Gesù è stato concepito in un altro modo”, ironizza.

Ma non è l’unico a cui le luminarie di Civitanova hanno fatto inarcare le sopracciglia. C’è chi subito le collega all’albero di natale di Roma soprannominato Spelacchio a causa del suo aspetto poco rigoglioso: “Se a Roma si chiama Spelacchio, questo a Civitanova Marche cosa vi suggerisce?”, chiede un utente. Per un altro le luci di Civitanova simboleggiano l’indecisione “fra la Festa della Fertilità maschile ed il Natale”.